Marasco (Pres. Logico) su sponsorizzazioni sportive: “Confidiamo in un ripensamento del Governo”

“Saltato il ‘salva calcio? Non riteniamo che sia una scelta propizia per il settore, sia quello sportivo che quello del gioco legale riponevano le proprie speranze in un cambio di lettura da parte dell’Esecutivo. Confidiamo che ci sia ancora un ripensamento per evitare forti impatti sul calcio e sui club sui quali investiamo come settore”. E’ quanto ha dichiarato all’Adnkronos Moreno Marasco, Presidente di ‘Logico’, dopo che nel milleproroghe entrato nella manovra con un emendamento presentato dal governo in commissione Bilancio del Senato, rispetto alla bozza, circolata la scorsa settimana, non ci sono le norme che avrebbero consentito al mondo del calcio, e dello sport in generale, di tirare un sospiro di sollievo. In particolare la norma che avrebbe concesso sei mesi e mezzo di tempo in più per trovare una soluzione al blocco degli sponsor legati alle scommesse. La speranza è che ci sia un passo indietro da parte del Governo. “Le speranze erano riposte nell’emendamento. Auspichiamo che venga preso in esame senza pregiudiziali perché lascerebbe le squadre in condizioni di difficoltà, legate agli introiti delle sponsorizzazioni. Speriamo in un ripensamento, tuttavia attendiamo anche delle linee guida interpretative dagli organi competenti che possano consentire una maggiore chiarezza rispetto agli effettivi impatti del decreto”, ha aggiunto il presidente di ‘Logico’.